Blog: http://interstizi.ilcannocchiale.it

pesca e ciliegia

 

Granito fra l’edera

una lapide senza parole. Luisa

là sotto ci sei tu

bella come a diciott’anni

come quando eri pesca e ciliegia

come quando hai riempito la mia fiat uno di tritolo

e hai parcheggiato sotto l’ambasciata americana.

L’avessi saputo Luisa

ti avrei baciata, prima.

Ma noi siamo gente invisibile.

Pubblicato il 13/7/2007 alle 12.18 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web